Home Brani AMICU ME PIGLIÀI RE CUNFIRENZA
Brano


 

verso iniziale identificativo:


 

 

AMICU ME PIGLIÀI RE CUNFIRENZA

AMICO MI SONO PRESO DI CONFIDENZA

 

1

2

3

4

5

6

7

8

AMICU ME PIGLIÀI RE CUNFIRENZA

NNANZI1 LA PORTA TUA VÌEGNU A CANTARE

APPENA VÌEGNU FAZZU RIVERENZA

PURU LI MURI VÙOGLIU SALUTARE

E PUE SALUTU LA VOṚṚA PRISENZA

CUMU LA VARCA ALL' UNNE RE LU MARE

E LA FURTUNA TE POZZI AIÙTARE

RE FARE NU FIGLIUZZU CARDINALE

AMICO MI SONO PRESO DI CONFIDENZA

DAVANTI ALLA TUA PORTA VENGO A CANTARE

APPENA VENGO FACCIO RIVERENZA

ANCHE LE MURA VOGLIO SALUTARE

E POI SALUTO LA VOSTRA PRESENZA

COME LA BARCA IN RIVA AL MARE

E LA FORTUNA TI POSSA AIUTARE

A FARE UN FIGLIOLETTO CARDINALE

1

2

3

4

5

6

7

8


trascrizione testo

Grottola, Pierluigi

traduzione

Spina, Eleonora

luogo/luoghi di riferimento

Pedace (CS) – Calabria – Italia

fonte

De Luca, Annunciato, Profilo rapido delle vicende pedacesi intorno al convento di S. Francesco di Paola, Fasano Editore, Cosenza, 1978, p. 50

tipologia brano

CANTI E STROFETTE

tema

SALUTO

AUGURIO

AMICIZIA

CANTO

diritti sul brano

tradizionale - pubblico dominio

pagina aggiornata alla data

23 ottobre 2008

 

1La fonte riporta “manzi”, sicuramente errore di digitazione.






Scheda Brano
Verso iniziale identificativo: AMICU ME PIGLIÀI RE CUNFIRENZA
Luogo di rilevazione: Pedace
Luogo di riferimento: Pedace
Fonte: De Luca, Annunciato
Tipologia Brano: CANTI E STROFETTE
Tema Brano: SALUTO
AUGURIO
AMICIZIA
CANTO



Commento/Parafrasi:

Si tratta di versi augurali ricorrenti anche nelle strenne, dichiarazione di amicizia e rispetto verso il dedicatario. Notare l'alternanza del “tu” (versi 2 e 7) e del “voi” (verso 5), denotanti “confidenza” e allo stesso tempo “riverenza”.

(Pierluigi Grottola)



Sullo stesso tema, sempre in Annunciato De Luca per Pedace cfr. il brano:



In merito al verso 4 cfr. il brano:

  • STRATA CUVERTA RE ROSE E DE JURI














Registrati qui per lasciare un commento

< Ritorna alla lista dei brani