Home Brani BRUNETTA SSI SUSPIRI A CCHI LE MANNI
Brano


 

verso iniziale identificativo:


 

 

BRUNETTA SSI SUSPIRI A CCHI LE MANNI

BRUNETTA QUESTI SOSPIRI A CHI LI MANDI

 

1

2

3

4

5

6

7

8

BRUNETTA SSI SUSPIRI A CCHI LE MANNI

RE LE MANNARE A MIE TU SCURDATINNE

CA CCI ÀIU PENÏÀTU MISI ED ANNI

E DE LA CASA TUA NE JIVI E VINNI

MONI SIGNU VENUTU E MMI NNE MANNI

CU QUALE CORE ME RICI VATINNE

CHISSA È LA RUGA RE LI VERI NGANNI

RISPERATA CHITARRA JAMUNINNE

BRUNETTA QUESTI SOSPIRI A CHI LI MANDI

DI MANDARLI A ME DIMENTICATENE

CHE CI HO PENATO MESI ED ANNI

E DALLA TUA CASA NE SONO ANDATO E VENUTO

ORA SONO VENUTO E ME NE MANDI

CON QUALE CUORE MI DICI VATTENE

QUESTA È LA RUGA DEI VERI INGANNI

DISPERATA CHITARRA ANDIAMOCENE

1

2

3

4

5

6

7

8


trascrizione testo

Grottola, Pierluigi

traduzione

Spina, Eleonora

luogo/luoghi di riferimento

Pedace (CS) – Calabria – Italia

fonte

De Luca, Annunciato, Profilo rapido delle vicende pedacesi intorno al convento di S. Francesco di Paola, Fasano Editore, Cosenza, 1978, p. 54

tipologia brano

CANTI E STROFETTE

tema

SDEGNO

DELUSIONE D'AMORE

INGANNO

SERENATA

CHITARRA

diritti sul brano

tradizionale - pubblico dominio

pagina aggiornata alla data

23 ottobre 2008






Scheda Brano
Verso iniziale identificativo: BRUNETTA SSI SUSPIRI A CCHI LE MANNI
Luogo di riferimento: Pedace
Fonte: De Luca, Annunciato
Tipologia Brano: CANTI E STROFETTE
Tema Brano: SDEGNO
DELUSIONE D'AMORE
INGANNO
SERENATA
CHITARRA



Commento/Parafrasi:

Versi di un innamorato deluso in quanto si vede rifiutato e anche ingannato, illuso dall'amata. L'ultimo verso rivela che sono pronunciati nel contesto di una serenata.

(Pierluigi Grottola)














Registrati qui per lasciare un commento

< Ritorna alla lista dei brani